Siesta Home Page

DA KATHMANDU A LHASA
Nepal e Tibet


Programma di Viaggio


Pagina Iniziale
 
Paesi destinazione
 

 
 

• Questo itinerario è proposto a coloro che viaggiano da soli e non dispongono di molti giorni per visitare due località che sono indubbiamente spettacolari nonché il fulcro della complessa filosofia di vita orientale. I collegamenti tra Kathmandu e Lhasa sono effettuati in volo, il permesso per l'ingresso in Tibet è rilasciato localmente dalla nostra agenzia corrispondente previa una complessa procedura di richiesta che va iniziata per tempo. Per quanto il viaggio sia confortevole è comunque necessario un adeguato spirito di adattamento rispetto a ritardi e cambiamenti che potrebbero essere necessari. L'hotel che abbiamo scelto a Kathmandu non è il consueto hotel internazionale un po' anonimo: è invece un luogo unico in tutto l'oriente, una reale testimonianza che il turismo intelligente e consapevole può contribuire alla conservazione del patrimonio culturale e dell'ambiente naturale. Infatti l'hotel Dwarika's, costruito e arredato in stile nepalese (Malla, Shah, Rana) con materiali, finiture e arredamenti del XIII secolo propriamente restaurati, conserva perfettamente le tradizioni locali che ogni giorno vengono invece erose dall'indifferenza commerciale del nostro tempo. In questo hotel tutto è realizzato secondo le antiche tecniche in materiali naturali, il personale veste secondo le tradizioni e l'insieme, fin dai piccoli dettagli, rende indimenticabile il soggiorno in questo hotel che è ritenuto internazionalmente tra i migliori al mondo. Per recarsi a Lhasa è necessario un ottimo stato di salute mentale e fisico (polmoni, cuore, circolazione) data l'altitudine di 3680 metri. •


1° giorno ITALIA/KATHMANDU

Partenza per Kathmandu, con voli di linea. Pasti e notte in volo.
 

2° giorno KATHMANDU

Arrivo in mattinata a Kathmandu, capitale del Nepal, Trasferimento in hotel. Seconda colazione libera. Visita della città e della collina di Swayambunath, dove si trova il tempio buddista più antico del Nepal le cui origini sono contemporanee alla vita stessa del Buddha. Cena e pernottamento.
 

3° giorno KATHMANDU

Prima colazione e visita di Pashupatinath dove si trova, sulle rive del fiume Bagmati, il più importante santuario induista dedicato a Shiva Pashupati. Sempre nella zona di Pashupatinath sorgono alcuni altri templi oltre a numerose statue di Shiva, una statua d'oro del re ed una del Buddha. Proseguimento con la visita di Bodnath, dove vive una numerosa comunità di Tibetani. Lo stupa di Bodhnat è il più grande del Nepal e fra i più grandi di tutto il mondo. Attorno allo stupa sorgono numerosi "gompa", monasteri del buddismo tibetano, decorati con affreschi multicolori assai suggestivi. Ricordiamo che per la visita di questi luoghi occorre togliersi le scarpe e in generale mantenere un contegno rispettoso dei luoghi sacri, limitando soprattutto l'uso di macchine fotografiche con flash. Seconda colazione libera e pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento..
 

4° giorno KATHMANDU/LHASA

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Gonggar dove si trova l'aeroporto di Lhasa. Arrivo in tarda mattinata e trasferimento in hotel. Seconda colazione libera e pomeriggio a disposizione per un primo contatto personale con Lhasa e per un adattamento all'altitudine della capitale tibetana. Cena e pernottamento.
 

5° giorno LHASA

Prima colazione e visita del vero e proprio simbolo della città, l'imponente, austero e distaccato Potala, il più famoso monastero-fortezza del Tibet, quasi una città, articolata su tredici piani, che domina la valle dall'alto del Marpori (montagna del Buddha). Proseguimento con la visita del monastero Drepung, alla periferia occidentale, il cui nome deriva dalla città indiana nella quale il Buddha rivelò i testi esoterici della "ruota del tempo", ossia del Samsara. Seconda colazione libera e visita del monastero di Sera dove per molti anni hanno vissuto monaci specializzati nell'esercizio delle arti marziali. Cena e pernottamento.
 

6° giorno LHASA

Prima colazione e visita del Norbulingka, il palazzo d'estate del Dalai Lama costruito dal VII Dalai Lama nell'XVIII secolo, immerso nel verde e nell'armonia di giardini ben curati, i più belli di Lhasa. Proseguimento con la visita della città vecchia raccolta intorno al tempio dello Zuglakan che i Cinesi chiamano Jokhang, la prima istituzione religiosa e la più sacra dell'intero Tibet, edificata nel VII secolo durante il regno di Songtsen Gampo, meta giorno e notte di continui pellegrinaggi. Seconda colazione libera. Cena e pernottamento.
 

7° giorno LHASA/KATHMANDU

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Kathmandu. Arrivo in mattinata. Seconda colazione libera e partenza per la visita di Patan, la città della bellezza che dista pochi chilometri da Kathmandu ormai un tutt'uno con essa. Nella sua piazza Durbar si trovano numerosi templi di un'armonia stupefacente costruiti durante la dinastia Malla tra cui il Hianya Varna Mahavihar ed il Machendra Nath e ancora gli stupa di Ashoka, convertitosi al buddismo nel III secolo a.C. e che si dice ne abbia costruiti un numero enorme in tutto l'impero Maurya. Cena e pernottamento.
 

8° giorno KATHMANDU

Prima colazione. Visita di Bhadgaon (Bhaktapur) con grandi templi e palazzi superbamente decorati. Seconda colazione libera. Pomeriggio libero per un approfondimento personale. Cena e pernottamento.
 

9° giorno KATHMANDU/ITALIA

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per l'Italia con voli di linea. Arrivo previsto in serata.
 


Travel Italy Home Page Pagine realizzate da
  Travel Italy