Venezia > San Giorgio degli Schiavoni

San Giorgio degli Schiavoni

Conserva alcune tra le più belle opere di Vittore Carpaccio, commissionategli dalla comunità degli Schiavoni (Dalmati) di Venezia, quando era all'apice della sua carriera. La scuola risale al 1451; venne ricostruita nel 1551 e da allora è cambiata ben poco. Carpaccio vi eseguì nove tele tra il 1502 e il 1508, con scene dalle vite dei tre santi protettori dei Dalmati: San Giorgio, San Trifone e San Girolamo. Ogni episodio del ciclo narrativo è notevole per i colori accesi, i particolari minuziosi e la testimonianza storica di vita veneziana. Primeggiano tra tutti San Giorgio e il drago, San Girolamo che conduce nel monastero il leone e la Visione di Sant’Agostino.