Roma > Piazza di Spagna

Piazza di Spagna

Alla fine di Via dei Condotti si arriva direttamente di fronte alla più bella scalinata romana, creata tra il 1723 e il 1726 da Francesco De Sanctis per collegare piazza di Spagna con la chiesa di Trinità dei Monti sul Pincio (1585). 

Dall'alto le scalinate scendono come una magnifica cascata su più piani, che nel mese di maggio sono ornate da grandi azalee. Ai piedi della scalinata si trova una fontana con la forma di una barca (chiamata "Barcaccia"), un capolavoro del Bernini. 

Nella parte superiore della rampa, oltre l'obelisco, sorge una delle chiese francesi di Roma. Sulla sinistra c'è l'Accademia di Francia a Villa Medici. Salendo le scale sulla destra si può vedere la casa rossa in cui John Keats morì.

Piazza di Spagna prende il suo nome dall'Ambasciata spagnola situata nelle vicinanze. A sinistra della scala vi è la più tradizionale sala da tè inglese a Roma.