Roma > Basilica di San Pietro

Basilica di San Pietro

L'antica basilica di San Pietro fu fatta erigere da Costantino il Grande proprio nel luogo dove sorgeva la tomba di Pietro, principe degli apostoli, nei pressi del Circo Neroniano. La costruzione di questa basilica venne portata avanti dal 315 al 349, seguendo il progetto che prevedeva la realizzazione di un fastoso edificio a cinque navate con un ampio cortile e una fontana per le abluzioni.

Nel 1506 ebbe inizio la costruzione della nuova basilica: il Bramante aveva progettato una chiesa con pianta a croce greca, sormontata da una cupola ispirata a quella del Pantheon. Dopo la sua morte, nel 1514, l'incarico passò a Raffaello che portò avanti il lavoro con Fra' Giocondo e, più tardi, Sangallo.

Raffaello cambiò la pianta facendola diventare a croce latina e, da quel momento in poi, tutti gli architetti che se ne occuparono successivamente alternarono i due progetti. Nel 1546 Michelangelo tornò di nuovo al progetto del Bramante, ma apporto dei cambiamenti che rendevano l'edificio più proporzionato e pienamente conforme allo spirito del Rinascimento. Secondo il suo progetto, l'edificio realizzato a forma di croce, sormontato da un'imponente cupola, avrebbe dovuto dominare il centro di un'ampia piazza.

La costruzione della cupola fu portata a termine dal Della Porta e dal Fontana.

Con una lunghezza interna di 186 metri, San Pietro è la chiesa cattolica più ampia del mondo e fino alla croce posta sulla lanterna della cupola è alta 136,50 metri. Nonostante tutto, le dimensioni gigantesche dell’interno non si notano subito, dato che le proporzioni, le decorazioni scultoree e l'ornamentazione rispettano la prospettiva.

Nella prima cappella laterale a destra dell’ingresso, dietro un vetro blindato, si può ammirare uno dei capolavori di Michelangelo, la Pietà. Accanto alla porta principale si vede, inserita nel pavimento, una lastra rotonda di porfido che proviene dall'antica basilica: si dice che nel Natale deIl’8OO Carlo Magno fosse fermo su di essa, quando ricevette la corona del Sacro Romano Impero.

La luce dorata, quando penetra nell'interno attraverso le vetrate colorate, crea un’atmosfera particolare e suggestiva. Nella cripta sono sepolti molti papi, trai quali Giovanni Paolo II.

La visita alla basilica di San Pietro, come ad ogni luogo religioso, in genere è permessa solo se si indossano abiti decenti.