Milano > Sant’Ambrogio

Sant’Ambrogio

Edificata dal vescovo Ambrogio fra il 379 e il 386, la Basilica Martyrum gli venne dedicata dopo che vi fu sepolto. Venne ampliata a partire dall’VIII secolo dai Benedettini. Nel IX secolo l’arcivescovo Ansperto eresse l’atrio, rifatto nel XII, e nell’XI si cominciò la ricostruzione della chiesa. Nel 1196, il crollo della cupola impose la ricostruzione delle volte e del pulpito. Nel 1492, Bramante fu incaricato dagli Sforza della ristrutturazione della canonica per i religiosi giunti nel XII secolo e del monastero benedettino dove si erano da poco insediati i cistercensi. Scampata a un nuovo rifacimento nel XVII secolo, fu gravemente danneggiata dai bombardamenti del 1943.