Milano > Galleria Vittorio Emanuele II

Galleria Vittorio Emanuele II

La Galleria, elegante strada pedonale coperta sulla quale si affacciano caffè, negozi e librerie oltre al celebre ristorante Savini, fu iniziata nel 1865 dall’architetto Giuseppe Mengoni. Il progetto innovativo impiega per la prima volta ferro e vetro come elementi strutturali.

Inaugurata due anni più tardi dal re Vittorio Emanuele II cui è dedicata, fu ideata per congiungere la piazza del Duomo con quella della Scala nell’ambito di un progetto di risistemazione viaria del centro. Nell’ottagono centrale che si alza all’incrocio dei bracci fino a 47 metri, a pavimento lo stemma dei Savoia, con la croce bianca in campo rosso, è attorniato dagli stemmi delle quattro città più importanti d’Italia:

il toro di Torino (una credenza popolare vuole che passare sui suoi attributi porti fortuna), la lupa di Roma, il giglio di Firenze, e la croce rossa in campo bianco di Milano. Nella volta sono raffigurati a mosaico i quattro continenti: Asia, Africa, Europa, America