Spas in Romagna
Terme di collina Riolo Terme



le Terme di Riolo Bagni


La localita' - Il contenuto turistico

Riolo Terme Riolo, la citta' d'acque che sorge nell'incantevole paesaggio della bassa valle del Senio, a una cinquantina di chilometri da Ravenna e Bologna, deve la sua vocazione alla presenza di fonti terapeutiche, conosciute gia' in epoca romana. Il borgo di Riolo fu fondato in epoca altomedievale. Per la sua importanza militare, fu fortificato, nel XVI secolo, dalle famiglie dei Bolognesi e degli Sforza. I suoi imponenti bastioni, che Cesare Borgia, il Valentino ispiratore del Machiavelli, espugno' nel 1500, costituiscono uno splendido esempio di architettura militare del Rinascimento. Oltre alla fortezza, Riolo Terme possiede le attrattive di un nucleo medievale chiuso dalle vecchie mura e rimasto praticamente intatto, gli splendidi parchi, la tranquillita' di un centro termale immerso nel verde dell'Appennino. Numerosi gli impianti sportivi, tra cui il campo da golf La Torre, per prestazioni di alta qualita' sportiva, che sorge su oltre 200 ettari di natura incontaminata. Da vedere, la Rocca, costruita nel 1388 dai Bolognesi perche' potesse ospitare piu' di 300 soldati, fu in seguito rafforzata da Caterina Sforza verso la meta' del quindicesimo secolo. L'attuale chiesa parrocchiale e' stata eretta nel 1960 e conserva i decori dell'antica chiesa di San Giovanni Battista (1496), oggi sconsacrata. Tra gli altri gioielli da ammirare, la Vena del Gesso, una conformazione geologica caratterizzata da fenomeni carsici. Tra le numerose grotte di interesse speleologico, quella detta del Re Tiberio, che e' particolarmente affascinante. La Vena del Gesso e' oggi area protetta inserita in un parco regionale. Sotto le antiche mura di Riolo e' stato realizzato un 'parco museo', che ospita le sculture in bronzo di Giovanni Bertozzi, ispirate alle illustrazioni del libro di Leonida Costa. A circa dodici chilometri da Riolo Terme, si incontra il suggestivo borgo di Casola Valsenio, al centro della verde vallata del Senio. L'area in cui sorge fu colonizzata agli inizi dell'anno Mille dai Benedettini che vi fondarono l'Abbazia di Valsenio. Meta di un turismo che apprezza la natura e la serenita', ha saputo valorizzare questa sua vocazione "ecologica" con la creazione e l'apertura al pubblico del suo giardino officinale, con annesso il parco delle piante "simboliche", delle piante della "cosmesi", delle piante dell'"oroscopo", delle piante della "giovinezza" e di altre. Il Giardino Officinale, inaugurato nel 1977, e' considerato uno dei piu' importanti d'Europa. Si estende per oltre sei ettari ed e' visitato ogni anno da migliaia di persone italiane e straniere. Casola fu molto amata dallo scrittore Alfredo Oriani che vi soggiorno' per lunghi anni, scegliendo come sua dimora "Il Cardello", oggi diventato la Casa Museo "Alfredo Oriani".



| Pagina principale | | Sommario | | Terme di Collina | | Terme d'Appennino | | Terme di mare |