Spas in Romagna
Terme d'Appennino Porretta Terme



le Terme di Porretta


La localita' - Il contenuto turistico

Porretta Terme A meta' strada tra Bologna e Firenze, sulla statale 64 "Porrettana", inoltrandosi per la bellissima strada che si arrampica sull'Appennino tosco emiliano, si giunge a Porretta. A 400 metri sul livello del mare e circondata da suggestivi boschi di faggi, abeti, castagni e pini, Porretta Terme deve la sua fama alle straordinarie proprieta' delle sue acque. Si disegna lungo le vie del Rio Maggiore, verso il Reno, un borgo di case strette fra il monte e le acque, addossate le une alle altre, con strette viuzze selciate. Una delle caratteristiche strade del centro storico e' via Falcone. A tre chilometri da Porretta, nella vallata del Rio Maggiore, la frazione montana di Capugnano. Da visitare l'antica chiesa di S. Michele Arcangelo. Castelluccio, invece, e' un piccolo e suggestivo centro a 800 metri di altitudine, sul sottile crinale che divide la valle del Rio Maggiore da quella del Silla e dominato alle spalle dai monti selvosi dell'Appennino porrettano, che culminano con il monte Tresca e, sul confine toscano, col monte Orsigna. Da Castelluccio, una strada carrozzabile in falsopiano conduce ai borghi di Pennola e Pratonovello, ultimi insediamenti a ridosso dei pascoli e dei boschi del monte Tresca, e un'altra, che si trasforma poi in pista forestale, raggiunge il culmine del monte Piella e il comune di Granaglione, verso il rifugio di Monte Cavallo, al passo Tre Croci. Meta di belle passeggiate e pic-nic sono anche i molti laghi e corsi d'acqua che costellano il circondario di Porretta: il lago Pratignano, il lago Scaffaiolo e il grande lago artificiale di Suviana. Sul posto e' possibile affittare piccole imbarcazioni e wind-surf. Nei laghi e nei molti torrenti che si diramano dal Reno e' ricca anche la pesca. Per gli appassionati di sci e lo sport d'alta quota, Porretta e' un ottimo punto di partenza verso le magnifiche piste del Corno alle Scale. Tra le opportunitę anche un volo in deltaplano: e' possibile, infatti, lanciarsi dal monte Piella verso Porretta.



| Sommario | | Pagina principale | | Terme di Collina | | Terme d'Appennino | | Terme di mare |